Concerto in duo. Con Danilo Cacciatore al piano. Notte della cultura.
7 agosto 2015
21:00
ARADEO (Le)
Piazzetta Municipio
Google Map

Michele Bovino presenta:
INTARSI DI VERSI
Notte della cultura:

 

Luigi Mariano: voce, chitarra acustica, armonica.
Danilo Cacciatore: piano, cori.

 

______________________

LE MIE IMPRESSIONI:

La serata di Aradeo, nella “Notte della Cultura“, è stata proprio carina, densissima e lunga, ricca di interventi poetici, coreografici e teatrali (anche coi bambini, tutto assai toccante e tenero!) e ho gradito particolarmente l’omaggio a Gaber che è stato fatto prima del mio “set” musicale (mi dicono fatto apposta prima che io cantassi!), coi due monologhi, tra cui “Il pelo”, davvero inaspettato!
Il mio intervento musicale è arrivato un po’ “in là”, alla fine (come “chiusa”), poco prima di mezzanotte. I tempi sono stati sforati sia perché c’era molta (buona) carne a cuocere e sia perché tutta la serata è iniziata un po’ in ritardo, alle h22, visto che prima (pare) era tecnicamente impossibile.
Ho dunque suonato un set “compatto”, deciso (ho parlato sì, ma senza cincischiare troppo) e più corto del mio solito, di circa un’ora, con 9 miei brani e 5 cover, riaggiustando e segando in corsa la scaletta, anche chiedendo pareri in merito a Danilo Cacciatore, che come al solito è stato strepitoso nel live, tra l’altro Aradeo è la sua città. Ho intravisto nel pubblico varie persone care, tra cui Giovanna Prete e Fernanda, ma anche i miei parenti “Mariano” di Aradeo: Piero e Anna Mariano, con Andrea.
Gli aneddoti finali (del dopo spettacolo) di Michele “Mike” Bovino sono davvero stupendi e gli ho consigliato di scrivere un libro per raccontare tutte le sue esperienze di una vita, che iniziano con le lotte politiche studentesche degli anni ’70, ma che sono impregnate, costantemente, di arte e di passione, ad ogni passo.
Michele Bovino l’avevo conosciuto (molto di sfuggita) nell’aprile del 2009, al mio spettacolo con Bac lì al teatro Domenico Modugno, ma ora posso dire che per me è uno di quegli incontri che riconciliano un po’ col mondo: Michele è un artista ed è un operatore culturale, un bene prezioso e un punto di riferimento assoluto per Aradeo. Andrebbe forse supportato maggiormente, perché si sobbarca quasi da solo tanti e troppi oneri.
Spero vada sempre avanti, con il suo entusiasmo, che sembra non finire mai.
In questa serata speciale ho potuto conoscere Gigi Lanzilotto e Pamela Blasi, due nuovi amici e fan di Melpignano, che hanno comprato il disco e che mi hanno detto cose meravigliose.

 

_________________________________

Scaletta set di Aradeo – 7 agosto

MILLE BOMBE ATOMICHE
SE NE VANNO
lettura sull’estate d’infanzia
ERA D’ESTATE (cover Sergio Endrigo)
IL NEGAZIONISTA
L’ISOLA CHE NON C’E’ (cover Bennato)
IO NON MI SENTO ITALIANO (cover Gaber)
L’OTTIMISTA TRISTE
LA STELLA DI JOHNNY
ASINCRONO
LA CANZ. DELL’AMORE PERDUTO (cover Faber)
EDOARDO
RAI LIBERA!
QUESTO TEMPO CHE HO
VECCHIO FRAC (cover Modugno)

___________________________

Intervista all’anteprima TV della “Notte della Cultura”