Concerto in duo. Con Danilo Cacciatore al piano
13 agosto 2017
21:30
SOGLIANO CAVOUR (Le)
Piazza Diaz
Google Map

L’amministrazione Comunale di SOGLIANO Cavour
per “Estate in paese 2017”
presenta:

 

Luigi Mariano: voce, chitarra acustica, armonica.
Danilo Cacciatore: piano, cori.

 

Luigi fa tappa in piazza a Sogliano Cavour, per presentare soprattutto l’ultimo fortunato CD di brani inediti, “Canzoni all’angolo” (2016, Esordisco ediz.), che ondeggia tra pop rock d’autore e molte ballate nostalgico-evocative e che contiene riusciti duetti con tre suoi amici di vecchia data: Neri Marcorè, Simone Cristicchi e Mino De Santis.
Il CD ha vinto l’anno scorso il “Premio Lunezia doc” 2016 a Marina di Carrara e quest’anno ha ricevuto il Premio Civilia “Zingari Felici”, come miglior CD salentino del 2016.

Non mancano, nello spettacolo, sia vari omaggi ai grandi cantautori del passato (De Gregori, Ivan Graziani, De André, Sergio Endrigo, Bennato, Springsteen, Pino Daniele) e sia varie canzoni tratte dal precedente album, “Asincrono” (2010), giunto alla sua quarta ristampa, un CD ironico e frizzante, con venature sociali e intimistiche, vincitore di vari premi tra cui il Premio Bindi 2011 (miglior testo per il brano “Edoardo”) o il Premio Daolio 2010 (per il brano “Il negazionista”).

______________________________________

LE MIE IMPRESSIONI:

Bella serata e pubblico “perfetto”, il tipo di persone che amo di più, per rispetto e ascolto attentissimo. La scaletta era sì molto varia (odio la noia, si sa), ma lunghetta (più della canonica ora e mezza), perciò avevo intenzione di segarla abbondantemente qua e là, a seconda di come mi girava e di ciò che percepivo. Come ho detto a Danilo (strepitoso al piano anche ieri!! 😃😃), al minimo segnale di “stanca”, anche di uno solo (sul palco si avverte tutto, specie durante le tranquille serate d’agosto), avrei messo mano alle forbici per il taglio-scaletta.
Invece tutti partecipi, vivi, vigili e in ascolto.
Sono dunque andato come un treno, fino alla fine, senza tagli. E il tempo m’è parso volare: questo “fa” il pubblico giusto.
Grazie mille all’assessore Luigi Nuzzaci e alle sue incredibili parole finali al microfono, e un grazie speciale in particolare a Giovanna Prete, Antonio Geusa, Maria Grazia Sederino e Maria Damiana Romano.