CONCERTO in TRIO. Ospite: Elvira Impagnatiello
14 dicembre 2018
22:00
ROMA, "Na Cosetta"
Google Map

‘Na Cosetta
presenta

 

 

“CANZONI ALL’ANGOLO

 

 

Luigi Mariano: voce, piano, chitarra acustica
Primiano Di Biase: fisarmonica, piano
Simone “Federicuccio” Talone: percussioni.

 

 

 ospite:
– Elvira Impagnatiello

 

 

______________________

SCALETTA

Canzoni all’angolo
Fa bene fa male
Mille bombe atomiche
Come orbite che cambiano 
L’ottimista triste
Quello che non serve più
Il giorno no
No surrender (breve dedica a Piero)
Il fantasma di Tom Joad  (Springsteen)
Alla fine del check  (con Silvia Luberti)
Se ne vanno
Rifiorirai  (INEDITO)
Cos’avrebbe detto Giorgio?
________
ospite:
Elvira Impagnatiello
(“Danza sotto l’arcobaleno“)

________
Scambio di persona
Edoardo
Questo tempo che ho 
Il negazionista

 

_______________________

F O T O













con Elvira Impagnatiello


Primiano Di Biase (fisarmonica e piano)

 

Simone ‘federicuccio‘ Talone (percussioni)

 



______________________

 

LE MIE IMPRESSIONI:

Gran pienone venerdì 14 dicembre 2018 al mio concerto romano di ‘Na Cosetta, al punto tale che qualcuno è rimasto in piedi o fuori dalla saletta-concerto, con mio profondo dispiacere.
Quindi, dopo aver espresso la mia gratitudine ai miei amici musicisti fuoriclasse, Primiano Di Biase (fisa e piano) e Simone ‘federicuccio’ Talone (percussioni) e ad Alessandro Sgritta per essermi venuto a salutare nonostante gli impegni in giuria, ho da ringraziare dal più profondo del cuore Paola Bellucci (che veniva da una giornata di lavoro e da una levataccia assurda) ed Enrico; Marcello Giaccari e la sua splendida compagnia; Claudia e il suo amico per l’affetto e la pazienza infinita donatemi; il mio vecchio compagno di discussioni filosofiche Pino Angilletta; Rosa e il suo entusiasmo travolgente, col suo gruppo festoso; il mio blood brother Pierluigi Pierothemighty Maselli, a cui ho dedicato un accenno di “No surrender” per i nostri 15 anni d’amicizia e l’ho visto commuoversi come un bambino; il grande immarcescibile presidente Francesco Maria Zinno; il mitico Antonello Cacciotto con Silverio Angelucci, in prima fila; il garbo e la sensibilità senza limiti sia di Marco Finelli di “Retesole” e sia di Riccardo Lagana’ e della sua dolce consorte; le mie care compagne d’università Maura Mareri e Maria Luisa Livani, che mi hanno emozionato; la cara Cinzietta de Tommasis; la mia meravigliosa amica Enrica, con la sua compagnia; la splendida cantautrice Daniela Di Renzo; l’anima immensa, artistica e poetica di Daria Cornacchia, col suo amico sassofonista blues; la coraggiosa Anna, che ha voluto esserci nonostante la levataccia del sabato; il mio fratello cassarmonica Daniele Sarno (altro cantautore in sala!); il grande Fabrizio Girolami, cui devo molto. E tanti altri che purtroppo (per le mie solite gaffe) ora non ricordo.

Ma soprattutto: GRAZIE alle mie lucenti ospiti sul palco: Elvira Impagnatiello con la sua “Danza sotto l’arcobaleno” e Silvia Luberti, con cui abbiamo duettato in “Alla fine del check“.
A fine serata, nonostante il suo concerto (appena finito altrove), mi ha raggiunto Donatello Pisanello! Me l’ha portato la mia grande amica del cuore Marzia Ercolani: una donna (e un’attrice) incredibile.
Un grazie gigante va a Matteo Mat Nardone per queste splendide foto della serata!

_________________

 

Alcuni COMMENTI del pubblico: