Ospite del concerto di Andrea Baccassino – Terzo Memorial
23 settembre 2016
21:00
SAN CESARIO di LECCE
Piazza Garibaldi
Google Map

Il comune di San Cesario di Lecce presenta:

 

 

“TERZO MEMORIAL BACCASSINO”

 

 

Tra gli ospiti:
Luigi Mariano

 

 

brani eseguiti sul palco da Luigi con Baccassino e la band:
– parodia di “I’m on fire” di Springsteen (Agghiu e fae)
– parodia di “Knocking on Heaven’s door” di Dylan (Na na na ca sì di Nardò)

 

___________________________________________

 

Memorial Andrea Baccassino:
il concerto a San Cesario di Lecce

 

Dopo il successo delle precedenti edizioni, si è tenuto a San Cesario di Lecce il 23 settembre 2016, il terzo “Memorial Andrea Baccassino”. Si è trattato del concerto-evento in cui il cabarettista Andrea Baccassino invita sul palco i suoi “friends” per duettare sulle sue canzoni/parodie più famose o per creare nuove divertenti e dissacranti performance.

 

Baccassino è ancora vivo e “vegeta”, nonostante il titolo della manifestazione (oltre a un corollario di iniziative abbinate) sembri creato appositamente per un artista defunto.
L’intento è quello di portare alla gente un momento di divertissement dalla tragicità della vita quotidiana.

 

IL CONCERTO
Gli ospiti che quest’anno hanno accompagnato Andrea sul palco di piazza Garibaldi a San Cesario sono stati prima di tutto i suoi “fidi compari”, ovvero la band Bashaka Indie (Pasquale Chirivì, basso e chitarra – Roberto Duma, batteria – Michele Russo, chitarra) e poi una vera e propria carrellata di talenti salentini:

  • Gli ormai mitici Scemifreddi, padroni di casa a San Cesario, reduci dai successi televisivi di Colorado Café (Italia 1),
  • La cantante jazz Elisabetta Guido, un gradito ritorno.
  • La voce degli Zimbaria, Elisabetta Macchia, presenza fissa del Memorial.
  • Toromeccanica, il meglio della scena indie salentina.
  • La pianista classica Valeria Vetruccio: protagonista anche l’anno scorso con la parodia della canzone dei Queen “Innuendo” (che diventò “Mi lu endo”).
  • Il cantautore Luigi Mariano, pluripremiato con il suo nuovo cd “Canzoni all’angolo”.
  • Sol Keis, attualmente sui palchi con il loro spettacolo dedicato a Rino Gaetano.
  • Max Vigneri, storico cantautore salentino che presenterà il nuovo cd in uscita ottobre.

 

Ci sono stati interventi anche dei chitarristi Raoul De Razza e Marcello Zappatore e dei tastieristi Alberto Spenga e Fabrizio Longo.

Altri artisti sono stati presenti non sul palco, ma “in collegamento via Satellite” (tramite alcuni filmati): in primis Mino De Santis, il cui nuovo cd “Petipitugna” è stato candidato tra i migliori selezionati al Premio Tenco. E poi i cabarettisti Alto e Basso e le mitiche Ciciri e Tria, che con Bac e gli Scemifreddi fanno parte dell’ensemble cabarettistico “Salent Show”.

 

BAC-PITAFFIO
Ma il Memorial Andrea Baccassino non è solo musica e cabaret. Durante la serata è stato premiato il “miglior epitaffio per la futura tomba di Bac”, ovvero il BAC-PITAFFIO. Si partecipa al concorso inviando il proprio epitaffio all’indirizzo memorial@baccassino.com fino alla mezzanotte del giorno prima dello spettacolo.

 

IL PREMIO
Mentre negli anni scorsi sono stati premiati “l’artista salentino più sottovalutato di tutti i tempi” e “l’artista salentino che si è distinto in Germania”, quest’anno durante la serata è stata assegnata la coppa Memorial Baccassino 2016 a un artista salentino emergente che si è particolarmente distinto per le sue qualità.

 

LA PIAZZA
L’associazione “Open your mind” ha realizzato un’installazione artistica “a tema” che occuperà l’intera piazza Garibaldi.

 

LA BENEFICENZA
Il Memorial Andrea Baccassino è anche e soprattuto beneficenza. Anche quest’anno, infatti, al pubblico accorso a vedere lo spettacolo non è stato chiesto il pagamento di alcun biglietto, ma sono state molto ben accette le offerte in generi alimentari, ovvero, trattandosi di una commemorazione… “Lu cunsulu. Pasta, tonno, zucchero, caffè, olio, sale, biscotti, legumi in scatola e tutto ciò che non sia deperibile (quindi niente carni fresche, formaggi, latticini, pane, pesce ecc.). Ma anche omogeneizzati, pannolini per bambini, pannoloni e traverse per adulti. Il tutto è stato donato in beneficenza alla Caritas.

Inoltre nell’aula consiliare del municipio, è stata allestita la Casa Museo Andrea Baccassino, ovvero una mostra in cui sono stati esposti costumi di scena, vecchi poster e altri “memorabilia” legati alla carriera artistica di Bac e dove sono stati in vendita i cd di Andrea Baccassino.  L’incasso degli ingressi (con obolo volontario) è stato devoluto in beneficenza.

 

E niente di tutto questo sarebbe stato possibile senza il concreto supporto dell’Amministrazione Comunale di San Cesario di Lecce, il sindaco Andrea Romano, l’assessore Daniela Litti, il presidente della Pro Loco “Tre Casali” Bruno Miglietta e gli sponsor privati che hanno voluto (alcuni anche in forma anonima) dare il loro contributo alla riuscita dell’evento. A tutti loro va il personalissimo ringraziamento di Baccassino e di tutti i suoi collaboratori.

 

Organizzato da:
Abac Entertainment.

Con il patrocinio di:
Comune di San Cesario di Lecce – Assessorato alla Cultura

Con il supporto di:
Associazione “Open your mind” – Galatone
Associazione Pro Loco “Tre Casali” – San Cesario